Patrimonio educativo scolastico: l’archivio storico della Pontificia Università Lateranense

L’attenzione per il patrimonio documentario custodito nella Pontificia Università Lateranense rientra nell’interesse sviluppato fra gli studiosi durante gli ultimi decenni, in relazione con la storia delle Università e delle istituzioni accademiche, in particolare, e con la storia della cultura, delle scienze e della società, in generale. La peculiarità dell’archivio della Pontificia Università Lateranense – giunta quasi al compimento di 250 di vita (1773-2023) – rientra nel panorama storiografico riguardante specialmente le discipline teologiche, filosofiche e giuridiche comprese nell’attività didattica delle Università, degli Atenei, delle Facoltà e degli Istituti ecclesiastici romani, con i risvolti inerenti anche alla formazione pastorale degli studenti. Si tratta di un settore alquanto tralasciato dagli storici delle Università, ma che rappresenta una componente significativa e non trascurabile dell’Universitas studiorum, se si tiene conto della provenienza multiculturale degli studenti e dell’influenza esercitata sulla loro formazione.

L’archivio della Pontificia Università Lateranense possiede un cospicuo patrimonio che consente di ricostruire, sul piano della didattica, l’evoluzione dell’insegnamento della teologia, della filosofia e delle scienze giuridiche grazie soprattutto alla serie di dispense dei numerosi docenti custodite fra i suoi faldoni. La documentazione dell’archivio contribuisce, inoltre, a profilare una geografia studentesca internazionale che riguarda la frequenza degli alunni dei Seminari, dei Collegi e degli Studentati religiosi e a individuare i paesi di provenienza degli immatricolati e il loro eventuale impegno assunto dopo il conseguimento dei gradi accademici.

Per altro, l’archivio possiede una considerevole documentazione – a ridosso del Vaticano II – riguardante le richieste degli studenti circa la riforma dei vari piani di studi delle differenti Facoltà (Teologia, Filosofia, Diritto canonico e Diritto civile), nonché l’attività e la riorganizzazione dell’Istituto Pastorale (voluto da Pio XII), facente capo alla Facoltà di Teologia, frequentato da studenti di ogni parte della cattolicità e in cui hanno insegnato noti pastoralisti.

Luigi Michele de Palma
Luigi Michele de Palma
Pontificia Università Lateranense