Pagine note e note d’archivio

Concerto d’organo
In occasione del XXVII Convegno dell’Associazione Archivistica Ecclesiastica
Cattedrale di Bergamo, giovedì 9 settembre, ore 21

All’Organo Felice Bossi 1842

Giovanni Legrenzi (Clusone, 1626 – Venezia, 1690)

Sonata III, op. 4 in re maggiore, La Benaglia
Allegro-Adagio-Allegro-Adagio-Presto-Adagio
(intavolatura per organo di Marco Cortinovis)

Quirino Gasparini (Gandino, 1721 – Torino, 1778)

Nel 300° anniversario dalla nascita
Sonata in Sol maggiore
Sonata in Do maggiore
Sonata in Fa maggiore

Wolfgang Amadeus Mozart (Salzburg, 1756 – Wien, 1791)

6 Variazioni sull’aria Salve, tu Domine di Giovanni Paisiello
(versione organistica di Marco Cortinovis)

Gaetano Donizetti (Bergamo, 1797 – 1848)

Presto in Fa minore, A. 532
(versione organistica di Marco Cortinovis)

 

All’Organo Corna 2010

Daniele Maffeis (Gazzaniga, 1901 – 1966)

Fantoniana-Deposizione
(Cristo morto e statue di Rovetta)

Franz Liszt (Raiding, 1811 – Bayreuth, 1886)

Valse oubliée n°3, S. 215
(trascrizione di Marco Cortinovis)

Leos Janacek (Ostrava, 1854 – 1928)

3 brani dalla Missa Glagolitica:

  • Fanfara solenne (trascrizione di Marco Cortinovis)
  • Postludio
  • Intrada (trascrizione di Marco Cortinovis)

Léon Boellmann (Ensisheim, 1862 – Paris, 1897)

dalla Suite gothique:

  • Prière à Notre Dame
  • Toccata

Agli organi: Marco Cortinovis

Ha inciso dischi per Bottega Discantica, Classica dal Vivo e Da Vinci.

Dal 2009 è organista presso la Cattedrale di Bergamo.

È titolare di una delle cattedre di Teoria, Analisi e Composizione presso il Liceo Musicale Veronica Gambara di Brescia e docente di organo presso l’Accademia musicale Santa Cecilia di Bergamo.

Marco Cortinovis
Marco CortinovisOrganista
Allievo nella classe d’organo di Andrea Macinanti, si diploma in organo e composizione organistica presso il conservatorio Girolamo Frescobaldi di Ferrara, perfezionandosi in seguito nella classe di Frédéric Desenclos presso il conservatorio di Orléans col massimo dei voti. Ha seguito masterclass di interpretazione con Marie-Claire Alain, Eric Lebrun, Joris Verdin.
È invitato a suonare come solista in festival organistici internazionali in Europa e in Sudamerica e dedica un’importante parte della propria ricerca interpretativa al repertorio del XX secolo e contemporaneo.
Ha diretto l’ensemble parigina Voix Célestes, proponendo la musica sacra francese del XIX e del XX secolo in festival internazionali di musica sacra.
Nel 2011 l’Abbaye de Royaumont (F) gli commissiona la composizione delle musiche per organo per la pièce di teatro-danza Etude pour la Sainteté di Erica Di Crescenzo.
Dal 2014 prende parte al progetto Playing so Munch con il trombettista Alessandro Stella, un programma dedicato al pittore E. Munch che prevede contaminazioni con arti visive e installazioni.
Nel 2014 fonda insieme al pianista Matteo Corio il duo Affinità divergenti, col quale si esibisce in prestigiose sale da concerto italiane.
Ha inoltre preso parte a diverse produzioni della Cappella Musicale della Basilica di Santa Maria Maggiore di Bergamo sotto la direzione del M° Filippo Maria Bressan e del M° Cristian Gentilini e della Fondazione Donizetti di Bergamo sotto la direzione del M° Corrado Rovaris.
Ha inciso dischi per Bottega Discantica, Classica dal Vivo e Da Vinci.
Dal 2009 è organista presso la Cattedrale di Bergamo.
È titolare di una delle cattedre di Teoria, Analisi e Composizione presso il Liceo Musicale Veronica Gambara di Brescia e docente di organo presso l’Accademia musicale Santa Cecilia di Bergamo.