Basilica di Santa Maria Maggiore

Eretta sul sito di una preesistente chiesa dell’VIII secolo dedicata alla Vergine, secondo la tradizione popolare venne edificata per ottemperare ad un voto fatto alla Madonna nel 1133 dai bergamaschi, affinché proteggesse la città dalla peste che stava imperversando sul Nord Italia. Il 15/8/1137 il Vescovo di Bergamo Gregorio benedisse la prima pietra della Basilica, il cui progetto fu affidato a mastro Fredo. Per la raccolta delle offerte destinate alla costruzione della chiesa, venne appositamente costituito il “Consorzio della Fabbrica” La Basilica fu amministrata e officiata dal Capitolo di S. Vincenzo dalla sua origine fino al 1449, quando venne scorporata dal complesso cattedralizio e affidata alla Congregazione della Misericordia Maggiore.

https://www.fondazionemia.it/it/basilica